Dopo il titolo mondiale ecco anche quello europeo. Tommaso Freschi ha vinto a Bascov, in Romania, i Campionati europei juniores di canoa olimpica con l’equipaggio azzurro del k4 che aveva già conquistato l’oro iridato a fine estate in Portogallo facendo salire per la prima volta nella storia della canoa italiana sul gradino più alto del podio l’imbarcazione regina. Un successo non scontato quello conquistato oggi dai ragazzi azzurri ma arrivato dopo una gara superba.

 

“Hanno dominato la gara dall’inizio alla fine – racconta il tecnico della Comunali Marco Guazzini, responsabile tecnico del settore acqua piatta della Canottieri Comunali e allenatore di Tommaso – dimostrandosi senza rivali: sono partiti avanti e sono rimasti sempre avanti, una grande dimostrazione di autorità”. Anche Tommaso Freschi bissa così nella stessa stagione il titolo mondiale e quello europeo, come ha fatto quest’anno la discesista Costanza Bonaccorsi, lei tra l’altro tra gli assoluti. “Si incornicia una stagione storica per la Comunali Firenze – sottolinea Guazzini – e difficilmente ripetibile. Con titoli mondiali ed europei, oltre a tanti altri allori e medaglie internazionali. Spero che la Federazione possa avere un po’ di lungimiranza e consenta a questi ragazzi di crescere ancora ognuno nelle rispettive sedi per almeno un altro anno per poi far far loro il grande salto nelle categorie assolute”. Tommaso Freschi, portacolori della Canottieri Comunali Firenze, Samuele Burgo, Luca Beccaro e Simone Giorgi, i componenti del k4 vincente, provengono infatti da varie parti di Italia e si allenano ognuno presso la propria società con i propri allenatori. “Freschi è fiorentino – spiega Guazzini – poi c’è un siciliano, l’unico primo al primo anno junior, un atleta di Padova e uno di Roma. L’anno prossimo quindi tre su quattro avranno gli esami di maturità. Quindi anche se era stata avanzata per il futuro un’ipotesi di un collegiale permanente tutti insieme, magari a Roma, credo che rimarranno anche per il prossimo anno ognuno ad allenarsi nella sede di provenienza. E mi sembra siano dello stesso avviso anche gli altri allenatori degli altri ragazzi. Un equipaggio come questo non l’abbiamo mai avuto. Ma i ragazzi andranno protetti per poi far far loro il salto di qualità tra gli atleti senior quando avranno le spalle larghe”.

 

 

Lunedì Tommaso Freschi rientrerà in Italia e martedì torna al liceo Gobetti di Bagno a Ripoli, dove era stata anche Stefania Cicali, già atleta di punta della società biancorossa, e dove attualmente è ora iscritta anche Sara Bartoli, attuale compagna di Tommaso, anche lei atleta della Comunali. Ci sarà poi spazio come sempre, per la – ormai tradizionale – festa presso la sede della società biancorossa in Lungarno Ferrucci.

 

 

Condividi con altri . . . Share on Facebook
Facebook
Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Print this page
Print

Puoi usare questo short link per condividere l'articolo: http://ccfirenze.it/zMazI

 

I nostri eventi

<< Gen 2020 >>
lmmgvsd
30 31 1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30 31 1 2

Firenze Viola Super Sport

Siamo dotati di DAE

Grazie alla donazione dell'Associazione Niccolò Testini la nostra società è dotata di Defibrillatore semiAutomatico Esterno (DAE)

Costanza Bonaccorsi Oro Mondiale 2014 e 2015 – Oro Europeo 2015


Tommaso Freschi oro junior mondiali ed europei k4 2015


Iscriviti alla Newsletter

Sostienici

5x1000-banner

I nostri sponsor

Arcos Building impresa edile fiorentina