A Mantova si sono svolti i Campionati Italiani di fondo, su una lunghezza di cinquemila metri. La giornata è iniziata benissimo per la Comunali con la vittoria del K4 ragazzi che ha condotto una gara tutta in testa e si è imposto sui concorrenti. Questa bella prestazione è stata impreziosita dal fatto che tre quarti dell’equipaggio è al primo anno in categoria ragazzi; solo Mattia Zanasi infatti è al secondo anno, mentre Tommaso Faggi, Leonardo Landi e Massimiliano Martire sono esordienti di categoria. Ottimo tempo per i quattro ragazzi, addirittura inferiore a quello del K4 junior, ovvero degli atleti della categoria superiore.

 

Gara indimenticabile quella di Emilio Pieraccioni, con 55 partenti al via e tre false partenze dovute alle difficoltà dei giudici di mantenere gli atleti allineati allo start. Pieraccioni è partito in testa a un gruppetto di quattro canoe, con gli altri tre concorrenti che hanno tentato degli scatti per cercare di disturbarlo già dal primo giro, ma Emilio li ha rintuzzati dimostrando da subito una condizione superiore. Dal punto di vista tattico, Pieraccioni ha gestito la gara alla perfezione: ha ripreso il comando quando i concorrenti hanno scattato e li ha fatti rientrare e controllati fino agli ultimi metri, quando ha dato il via ad una progressione irresistibile che l’ha portato a tagliare il traguardo con una barca di vantaggio sul secondo.

 

Oltre ad essere un atleta di livello, Emilio è un ragazzo concentrato e concreto: è al secondo anno in categoria junior, è stato capovoga del K4 ragazzi che ha dominato le gare per un biennio, ha gareggiato in K2 maratona in Portogallo insieme a Davide Farci e ha un buon rendimento al liceo scientifico Castelnuovo di Firenze. Quest’anno si dedicherà prevalentemente al K1 sia velocità che maratona, con belle prospettive dinanzi a sé.

 

Nella stessa gara Elia Manetti e Leonardo Sodi hanno chiuso intorno alla quindicesima posizione.

 

Ancora K1 ma Under23 con Francesco Bazzani, Guido Conciarelli e Giovanni Bandini. Bazzani e Conciarelli hanno fatto tutta la gara nel gruppetto di testa composta da cinque atleti; allo scatto finale Bazzani ha chiuso al terzo posto e Conciarelli quinto. Giovanni Bandini invece è arrivato nono.

 

Nel K2 senior Federico Urbani e Lorenzo Sodi sono stati protagonisti di una gara importante, condotta dall’inizio nelle prime posizioni e con uno scatto agli ultimi metri che ha regalato la terza posizione sul podio. Si aggiudicano così il titolo italiano per squadre non militari.

 

Matteo Graziani, al rientro dopo l’operazione al polso a causa della sindrome del tunnel carpale, ha chiuso al settimo posto nel K1 senior. Con sole tre settimane di allenamento, non era possibile aspettarsi di meglio e dopo un periodo così critico per il nostro specialista della maratona zagara di Mantova ha dato risposte comunque positive.

 

“I risultati delle gare di Mantova sono un chiaro segnale dello stato di salute della nostra squadra – commenta l’allenatore della squadra olimpica della Canottieri Comunali Firenze Marco Guazzini. Il nostro gruppo quest’anno si è ridimensionato a causa del ritiro di molti atleti importanti, ma ne abbiamo ancora di ottimo livello e abbiamo anche molti ragazzi promettenti, che si impegnano quotidianamente con serietà e determinazione. Il mio ringraziamento va a tutti loro che, in una domenica come quella di Mantova, ci hanno regalato grandissime soddisfazioni”.

 

 

Puoi usare questo short link per condividere l'articolo: http://ccfirenze.it/RPrZZ

 

I nostri eventi

<< Giu 2019 >>
lmmgvsd
27 28 29 30 31 1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 30

Firenze Viola Super Sport

Siamo dotati di DAE

Grazie alla donazione dell'Associazione Niccolò Testini la nostra società è dotata di Defibrillatore semiAutomatico Esterno (DAE)

Costanza Bonaccorsi Oro Mondiale 2014 e 2015 – Oro Europeo 2015


Tommaso Freschi oro junior mondiali ed europei k4 2015


Iscriviti alla Newsletter

Sostienici

5x1000-banner

I nostri sponsor

Arcos Building impresa edile fiorentina