MANTOVA E VALSTAGNA: POCHI ATLETI SUL PODIO MA TEMPI E PIAZZAMENTI INTERESSANTI PER LE CANOE DELLA COMUNALI.

BUCCOLIERO STACCA IL PASS PER MOSCA.

 

La missione di Mantova della squadra olimpica si è conclusa senza risultati di rilievo ma con ottimi segnali da tanti dei nostri ragazzi.

Erano ben 1700 gli atleti che si sono radunati al campo di gara “Sparafucile”, in rappresentanza di Lituania, Polonia, Austria, Slovenia, Svizzera, Israele e chiaramente Italia. Impressionante al sabato il colpo d’occhio delle tante canoe in acqua nel lago Inferiore del Mincio.

Il livello tecnico era decisamente alto per i tanti atleti selezionati portati dalle squadre estere oltre che per la funzione di selezione degli azzurri che dovranno cercare di ottenere la qualificazione olimpica a Duisburg ad inizio maggio.

Al sabato le batterie e le semifinali, la domenica dedicata alle finali.

Domenica mattina quindi, una nutrita schiera di equipaggi biancorossi in acqua per le finali. Davide Farci conquista la finale di consolazione nei 200 e la finale A sui 1000m ma rimane fuori dal podio.

Tommaso Freschi é in acqua 5 nella finale B del K1 1000 senior dove giunge terzo. Poco dopo sarà ancora in acqua nel K2 con Francesco Bazzani questa volta per disputare la finale A dei 1000m senior. Già dal sabato c’era forte attesa in tutto il paddock per questo K2, vincerà la Lituania, seconda Italia terza Slovenia, i nostri giungeranno sesti al traguardo.

Un nota di merito per i giovani Guido Conciarelli e Giovanni Paladini che con caparbietà si sono aggiudicati la finale C del K1 1000 m under 16 combattendo con grinta come fosse la Finale A.

Chiudono la giornata l’equipaggio Francesco Fanfani e Lorenzo Freschi nella finale A del K2 1000 m junior dove giungono però lontani dal podio.

A fine giornata, l’allenatore della squadra Marco Guazzini é comunque soddisfatto del risultato generale. “I tempi dei nostri atleti sono interessanti. Un po’ di sfortuna nel sorteggio delle batterie e nelle combinazioni delle semifinali fanno apparire l’esito della manifestazione come un bicchiere mezzo vuoto. Sappiamo che dobbiamo lavorare per ritornare a vedere il podio già dalle prossime gare, nell’attesa di qualche convocazione federale per i prossimi impegni internazionali in azzurro”.

 

Nella paracanoa, Pier Alberto Buccoliero partecipa a quattro gare di selezione (V1 VL3 e K1 KL3) per l’unico posto disponibile per i campionati europei di Mosca. Il risultato è stato un successo sia nelle due gare V1 che nelle due K1 e Pier Alberto stacca il biglietto per Mosca. “A Mantova si sono evidenziati alcuni punti su cui lavorare in vista dei Campionati Mondiali di Duisburg – afferma il suo allenatore Massimo Chiti – dove Piero cercherà di migliorare ancora per arrivare a qualificare l’imbarcazione per le Paralimpiadi di Rio de Janeiro”.

 

A Valstagna sul Brenta, invece i discesisti si sono trovati a gareggiare il sabato nella gara sprint e la domenica nella classica di circa 4 km, competizioni valevoli come Campionato Italiano Ragazzi.

Squadra agonistica al completo, sedici atleti e alcuni ragazzi più o meno al debutto in una delle gare più selettive, guidati dall’allenatore Elia Fianchisti.

 

Proprio i ragazzi pagano ancora un po’ di inesperienza nelle competizioni più difficili dal punto di vista tecnico e hanno accusato molto questa mancanza, mentre le categorie junior e senior sono cresciute tantissimo proprio negli ultimi mesi di preparazione.

Nonostante la poca esperienza dei nostri canoisti più giovani, dal Campionato Italiano Ragazzi sono arrivati comunque due podi, segno che il lavoro di preparazione sta dando risultati.

Margherita Bacci è quarta il sabato nella gara sprint ma riesce ad arrivare terza nel K1 femminile nella gara classica, conquistando così un meritato podio.

 

Ottimo è il secondo posto del K1 ragazzi a squadre, dove Devis Adebambo, Giulio Passini e Jacopo Ferrara sfiorano la vittoria per una manciata di centesimi dietro la Marina Militare.

 

Nei Senior Costanza Bonaccorsi è prima sia il sabato nella sprint che la domenica nella classica, con tempi buoni che fanno ben sperare per la stagione. Due vittorie importanti per Costanza, in un periodo oltretutto di carico in allenamento – commenta Niccolò Pandolfini, suo tecnico personale –  con distacchi interessanti dai leader della categoria maschile. Alla gara era presente come ospite anche la svizzera Melanie Mathys, avversaria storica di Costanza e colei che le ha tolto l’oro al mondiale U23 in America lo scorso anno. Costanza ha battuto la sua rivale d’oltralpe in entrambe le gare, nella sua specialità – la sprint – con oltre un secondo e 6 di distacco. Adesso guardiamo dritti alle selezioni di inizio maggio e poi al mondiale di giugno.

 

Giacomo Ichino è terzo nella classica ma, visto lo svolgimento della gara e i tempi registrati nel fine settimana, lasciando ampi margini di miglioramento.

 

Bruno Spiganti è quarto in entrambe le gare del K1 junior e questo risultato, avendo bloccato il cronometro con buoni tempi, gli ha permesso di rimanere a Valstagna nel raduno degli atleti convocati dalla Nazionale.

 

“Da segnalare anche le gare di Leopoldo Bini e Cosimo De Marco sempre tra gli junior – dice soddisfatto Elia Fianchisti – categoria che complessivamente ha fatto un miglioramento notevole negli ultimi due mesi di allenamenti. La spedizione organizzata lo scorso fine settimana da Phanudet Spiganti a Valstagna con alcuni nostri atleti, sicuramente ha fatto bene a molti per migliorare in termini di tecnica e sicurezza in gara”.

Condividi con altri . . . Share on Facebook
Facebook
Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Print this page
Print

Puoi usare questo short link per condividere l'articolo: http://ccfirenze.it/ZzGLT

 

I nostri eventi

<< Gen 2020 >>
lmmgvsd
30 31 1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30 31 1 2

Firenze Viola Super Sport

Siamo dotati di DAE

Grazie alla donazione dell'Associazione Niccolò Testini la nostra società è dotata di Defibrillatore semiAutomatico Esterno (DAE)

Costanza Bonaccorsi Oro Mondiale 2014 e 2015 – Oro Europeo 2015


Tommaso Freschi oro junior mondiali ed europei k4 2015


Iscriviti alla Newsletter

Sostienici

5x1000-banner

I nostri sponsor

Arcos Building impresa edile fiorentina