Maltempo e incertezze finanziarie tengono ai box gli atleti gigliati

 

Dovevano scendere tutti in acqua il giorno di San Valentino, gli atleti della CCF, ma per problemi diversi sono rimasti tutti all’asciutto.

 

Domenica scorsa doveva disputarsi proprio a Firenze la prima gara del 2016 per la squadra di “acqua piatta”, la cosiddetta olimpica, ma il maltempo e le forti precipitazioni dei giorni precedenti hanno fatto salire il livello dell’Arno tanto da stabilirne il rinvio di una settimana.

 

Esordio rinviato anche per la squadra di “acqua mossa”, la cosiddetta fluviale, che avrebbe dovuto scendere l’Adige nella gara di apertura dell’anno in programma a Verona.

 

In questo caso a tenere fermi i discesisti sono stati i problemi finanziari della società, che per motivi di oculatezza ha dovuto scegliere di non mandare i propri atleti. Purtroppo le difficoltà economiche della CCF, derivanti esclusivamente dai problemi della sede (nel 2015 la Provincia he demolito la storica palestra e la società ha dovuto approntarne una nuova) rischiano di limitare o compromettere l’intera stagione agonistica.

 

“Sono molto dispiaciuto per questa situazione che va avanti da troppo tempo – afferma Elia Fianchisti, allenatore della squadra fluviale. Viviamo in un clima di perenne incertezza e ciò non giova alla preparazione dei ragazzi che ancora oggi non sanno come e se affronteranno la loro stagione 2016. Spero si riesca a trovare una soluzione, dispiacerebbe non far competere campioni affermati e giovani di interesse nazionale”.

 

Anche Niccolò Pandolfini, allenatore della campionessa del mondo Costanza Bonaccorsi aggiunge amareggiato: ” La nuova stagione di Costanza inizia con molte incertezze dovute alle difficoltà della Canottieri Comunali nel sostenere come in passato l’attività agonistica e quindi anche Costanza. Per lei si presenta nuovamente la scelta tra la sua città, Firenze, e una carriera altrove. La preparazione sta andando molto bene, ma le incognite sul suo futuro non influiscono positivamente”.

 

Di certo l’assenza della società Campione d’Italia non è passata inosservata agli altri canoisti ma, nel frattempo, il nuovo consiglio ha messo in campo tutte le forze possibili per reperire nuove sponsorizzazioni. Operazione non facile, specialmente di questi tempi, ma la Canottieri Comunali è nel cuore di Firenze e dei fiorentini e già in molti si stanno muovendo per sostenerla.

 

 

12728949_929844680426168_6892500116973148997_n

12697015_10153937612736703_6327888968446513486_o

20160214_113419-01

Condividi con altri . . . Share on Facebook
Facebook
Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Print this page
Print

Puoi usare questo short link per condividere l'articolo: http://ccfirenze.it/R63HY

 

I nostri eventi

<< Ago 2020 >>
lmmgvsd
27 28 29 30 31 1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 30
31 1 2 3 4 5 6

Firenze Viola Super Sport

Siamo dotati di DAE

Grazie alla donazione dell'Associazione Niccolò Testini la nostra società è dotata di Defibrillatore semiAutomatico Esterno (DAE)

Costanza Bonaccorsi Oro Mondiale 2014 e 2015 – Oro Europeo 2015


Tommaso Freschi oro junior mondiali ed europei k4 2015


Iscriviti alla Newsletter

Sostienici

5x1000-banner

I nostri sponsor

Arcos Building impresa edile fiorentina