Il portacolori della Comunali Firenze, atleta diversamente abile Pier Alberto Buccoliero non fa parte dei sette candidati al “Pegaso per lo sport 2014” che la speciale commissione composta dall’Ussi Toscana e dalla Regione Toscana ha scelto dalla rosa iniziale di dodici, che inizialmente lo comprendeva. Ma sarà comunque presente ed è stato invitato ufficialmente il prossimo 10 febbraio, giorno della consegna del Pegaso, per ritirare un riconoscimento speciale che la giuria ha deciso di assegnargli per i risultati del 2013, tra cui la medaglia di bronzo mondiale a Duisburg nella paracanoa, unica medaglia azzurra della spedizione iridata sia tra i normodotati che tra gli atleti diversamente abili, oltre ai vari titoli italiani da lui vinti e al quarto posto agli Europei. In Germania Buccoliero, allenato da Marco Guazzini per le specialità di velocità, e da Massimo Chiti, ha vinto il bronzo nel K1 200 metri TA col tempo in finale di 45”892 che gli ha permesso di piazzarsi alle spalle dell’austriaco Mendy Swoboda e del russo Victor Potanin. Un podio conquistato, in rimonta dopo una partenza un po’ attardata, al termine di un testa a testa tiratissimo con il britannico Liam Twygg e l’ungherese Janos Bencze costretti ad accontentarsi rispettivamente del quarto e del quinto posto.

 

 

Buccoliero sarà celebrato, insieme agli altri atleti, dirigenti e tecnici della Comunali Firenze, anche sabato 25 gennaio in Palazzo Vecchio nel Salone De’ Cinquecento nell’ambito della Giornata della Canoa, nella quale la società diretta dal presidente Giancarlo Fianchisti celebrerà il successo, per il quarto anno consecutivo, nella Coppa Sergio Orsi, che conteggia i risultati di tutte le discipline della canoa e il cui primato “certifica” la società del Lungarno Ferrucci ancora una volta la società numero uno d’Italia per la Federazione italiana canoa e kayak.

 

Tornando al Pegaso, nei prossimi giorni la rosa di questi sette nomi sarà ulteriormente ridotta a tre fra i quali il presidente della Regione Toscana Enrico Rossi provvederà ad eleggere il vincitore cui sarà consegnato il trofeo “Pegaso per lo sport 2014”; gli altri due candidati saranno considerati ex aequo e riceveranno una riproduzione del Pegaso: il cavallo alato simbolo della Regione.

 

Il Pegaso per lo sport, giunto alla 16ª edizione, è il massimo riconoscimento che la Regione Toscana in collaborazione col Gruppo toscano giornalisti sportivi Ussi e il Coni Toscana assegna ogni anno ad un atleta toscano (di nascita o di adozione) o ad una società che nel corso della precedente stagione abbiano conseguito risultati particolarmente significativi in Italia ed all’estero e che si siano resi protagonisti anche per etica e fair play, e nell’impegno contro la violenza nello sport.

 

La cerimonia di premiazione si terrà il prossimo 10 febbraio allo Spazio Reale di San Donnino; nel corso della stessa saranno consegnati anche altri riconoscimenti speciali a personaggi e società toscane distintisi per meriti o attività particolari. Verranno anche premiati i vincitori di medaglie nelle varie competizioni europee e mondiali e i campioni italiani assoluti 2013.

 

L’ufficializzazione dei sette ancora in corsa per il titolo è stata fatta da Salvatore Allocca, Assessore allo sport, al welfare e alle politiche per la casa della Regione Toscana, nel corso della conferenza stampa che si è tenuta nella sede della Regione Toscana a Firenze ed alla quale hanno partecipato anche il presidente del Coni Toscana Salvatore Sanzo, il presidente del CIP (Comitato Italiano Paralimpico) Toscana Massimo Porciani, il presidente della Fondazione Spazio Reale don Giovanni Momigli ed il presidente del Gruppo toscano giornalisti sportivi Ussi Franco Morabito.

 

Questi i profili dei 7 candidati rimasti in lizza per il “Pegaso per lo sport 2014”:

 

CHIARA BAZZONI (atletica). Nata ad Arezzo da famiglia originaria di Sinalunga, 29 anni, tesserata per l’Esercito, ha vinto la medaglia d’oro ai Giochi del Mediterraneo 2013 nei 400 metri e nella staffetta 4×400; l’oro agli Assoluti nei 400 indoor e outdoor, la staffetta 4×400 e la 4×200 indoor.

 

VINCENZO MONTELLA (calcio). Nato a Pomigliano d’Arco, 39 anni, ex attaccante di Empoli, Genoa, Sampdoria, Roma, Fulham e della Nazionale azzurra, da due stagioni allena la Acf Fiorentina dopo essere stato sulla panchina della Roma e del Catania.

 

SARA MORGANTI (equitazione). Nativa di Castelnuovo Garfagnana, 39 anni, è atleta paralimpica nella specialità del dressage. Nel 2013 ha vinto il titolo italiano e la medaglia di bronzo agli Europei nell’individuale tecnico e nel freestyle.

 

TOMMASO RAINALDI (pattinaggio artistico). Grossetano tesserato per lo Skating Club Grosseto, è uno dei giovani azzurri più promettenti e si è laureato quest’anno campione del mondo juniores nella specialità degli esercizi obbligatori.

 

FABIO TURCHI (pugilato). Fiorentino, 20 anni, è l’astro nascente della boxe italiana. Nel 2013 ha vinto la medaglia d’oro nei pesi massimi ai Giochi del Mediterraneo.

 

CIRCOLO TENNIS PRATO (tennis). Campione d’Italia a squadre di serie A/1 femminile).

 

SOCIETA’ APUANIA CARRARA (tennis tavolo). Campione d’Italia a squadre maschile.

Condividi con altri . . . Share on Facebook
Facebook
Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Print this page
Print

Puoi usare questo short link per condividere l'articolo: http://ccfirenze.it/ror6I

 

I nostri eventi

<< Dic 2020 >>
lmmgvsd
30 1 2 3 4 5 6
7 8 9 10 11 12 13
14 15 16 17 18 19 20
21 22 23 24 25 26 27
28 29 30 31 1 2 3

Firenze Viola Super Sport

Siamo dotati di DAE

Grazie alla donazione dell'Associazione Niccolò Testini la nostra società è dotata di Defibrillatore semiAutomatico Esterno (DAE)

Costanza Bonaccorsi Oro Mondiale 2014 e 2015 – Oro Europeo 2015


Tommaso Freschi oro junior mondiali ed europei k4 2015


Iscriviti alla Newsletter

Sostienici

5x1000-banner

I nostri sponsor

Arcos Building impresa edile fiorentina